Wineplease consiglia: 3 ottimi vini bianchi 

Se una bottiglia appena aperta non la consumiamo subito, profumi e sapori del vino, sensibili come sono all’azione dell’aria e dell’ossigeno, si deteriorano velocemente. Wineplease è l’enodispenser che serve per mantenere intatte le caratteristiche del vino anche molto tempo dopo la sua apertura.

Quali vini sono adatti per Wineplease? Tutti, senza nessuna esclusione. Oggi, con un occhio verso la primaver, ci viene voglia del fresco vino bianco…

Edmondo De Amicis (l’autore del libro Cuore), sosteneva che esistono due vini: uno è «veleno che trascina all’ozio», l’altro «aggiunge un sorriso all’amicizia e una scintilla all’amore». Dal primo si deve fuggire, il secondo va «onorato benedicendo la fecondità della terra e il lavoro dell’uomo».

E quale vino può rendere più felice di un buon bianco? Noi oggi ve ne consigliamo addirittura 3 di vini “solari e positivi. Il primo non è proprio un bianco puro, ed è il Prosecco Superiore di Valdobbiadene: Giustino B. di Ruggeri. Ricco di gusto, molto cremoso, ma fresco e leggero. Il secondo vino che Wineplease consiglia è il Fiano di Avellino di Pietracupa, un vino che dall’Irpinia arriva con tutta la sua complessità, longevità ed eleganza. L’ultimo consiglio riguarda un vino che spesso viene lodato per il suo ottimo rapporto tra l’accessibilità economica e la qualità. Si tratta del Riesling prodotto dall’azienda lombarda Monsupello.

Un segreto: quando versate il vino fate sempre caso al fatto che sia trasparente e limpido, poiché se presenta nebulosità o particelle galleggianti è facile che sia deteriorato. Wineplease vi augura una buona degustazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *